Laboratorio

Il Laboratorio di design oshun

Per realizzare gioielli unici, etici e personalizzati mi esprimo attraverso la filosofia dell'Upcycling.

Il termine upcycling viene usato quando si vuole indicare la trasformazione, il riutilizzo di un rifiuto, di uno scarto in un nuovo oggetto per mezzo della creatività. Il concetto di upcycling è ben distinto dal concetto di recyling che invece comporta un processo industriale di trasformazione del rifiuto.

"What we need is upcycling where old products are given more value not less"

Gunter Pauli ha ripreso il concetto coniato per la prima volta nel 1984 dal giornalista Reiner Pilz. Lo scopo del upcycling è quello di prevenire lo spreco di materiale potenzialmente utile per la creazione di nuovi prodotti. Così facendo si riduce l'utilizzo di nuovo materiale grezzo, si riduce il consumo di energia, si riduce l'inquinamento atmosferico, si riduce la contaminazione delle acque con prodotti tossici e si riducono le emissioni di gas.

Questo è un passo significativo verso la cultura del "design rigenerativo" dove i prodotti finiti sono più puri, più vantaggiosi, ecosostenibili e generalmente hanno un valore maggiore rispetto ai prodotti finiti realizzati con materiali riciclati. Possiamo parlare di eco-friendly products.

Intellettualmente, la trasformazione di un rifiuto in un nuovo oggetto per mezzo della creatività ha similarità con l'arte del ready-made di Marcel Duchamp e del movimento dadaista.


Rame

simbolo chimico Cu

Il rame è un metallo di colore rossastro e di consistenza duttile e malleabile.

È un ottimo conduttore di calore e di elettricità e presenta una buona resistenza alla corrosione e una bassa reattività chimica. In aria umida sviluppa lentamente una pellicola superficiale verdastra denominata patina che lo protegge dagli attacchi esterni.

Come pulire il rame

I gioielli di rame, a contatto con l'aria, si scuriscono e cambiano colore. Se desiderate riportare il rame alla lucentezza iniziale , è possibile pulirlo dalla patina superficiale dovuta all'ossidazione, immergendolo in acqua tiepida con aggiunta di un bicchiere di aceto bianco e un paio di cucchiai di sale.

Lasciate riposare per qualche ora, poi con un vecchio spazzolino da denti strofinate la superficie.


Ottone

L'ottone è una lega ossidabile costituita da rame (Cu) e zinco (Zn), con prevalenza del rame, di colore giallo lucente.

La struttura cristallina della lega ricalca quella del rame, cioè quella cubica a facce centrate. L'ottone è un materiale duttile, malleabile con eccellente lavorabilità a freddo e buona a caldo.

Può essere facilmente fuso, forgiato, rullato, pressato. Ha una buona resistenza alla corrosione. Ha notevoli proprietà acustiche, non a caso viene impiegato nella produzione di svariati strumenti musicali.

Come pulire l'ottone

Se desiderate pulire il vostro gioiello, è possibile farlo in modo naturale aggiungendo all'acqua tiepida un bicchiere di aceto bianco e un paio di cucchiai di sale.

Immergervi il monile e lasciarlo riposare per qualche ora.

Poi strofinare con un vecchio spazzolino da denti in modo da rimuovere ogni traccia.


Cristalloterapia

È una pratica di medicina alternativa, che si prefigerebbe di attenuare disfunzioni o malesseri mediante la collocazione di minerali sul corpo. I cristalli avrebbero una particolare energia vitale che viene trasmessa e rilasciata a chi li indossa.

Il nostro corpo e tutto l'Universo è energia. Siamo circondati da un corpo sottile di energia. La cristalloterapia è un metodo alternativo energetico con il quale le pietre dure ed i cristalli influenzerebbero l'aura attenuando i blocchi energetici nel nostro corpo.

Il cristallo agirebbe ad armonizzare il benessere sul piano fisico, mentale e spirituale. Non si può pretendere che i cristalli e le pietre dure possano curare tutti i nostri disturbi, ciò dipende dall'individuo stesso che sarà comunque sempre lui il vero artefice della guarigione.

Chakra i sette centri di benessere

Il sistema dei chakra, nato in India più di 4000 anni fa è un modello dell'uomo e dell'Universo costruito su sette livelli. È giunto a noi dagli antichi testi vedici, Upanishad e dalla pratica dello yoga.

Un chakra è un centro energetico che riceve e che distribuisce a tutti i livelli dell'individuo - corpo, mente, spirito - il flusso della forza vitale - prana - che sostiene la vita a cui ogni essere vivente dell'Universo è connesso.

I chakra possono essere equilibrati con l'uso dei cristalli. Quando i cristalli entrano in contatto con noi rilasciano la loro energia profonda, qualità e vibrazionalità peculiari e il proprio personale messaggio correlato alla luce e al colore.

Testo tratto da Riza Scienze - "Conoscere i chakra " mensile di scienza dell'uomo